Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Ottica e Optometria

Per laurearsi

 

Informazioni generali

Per essere ammesso all'esame finale di laurea lo studente deve avere acquisito tutti i crediti previsti dall'ordinamento del proprio corso di laurea, ad eccezione di quelli dovuti per la prova finale, essere in regola con le tasse, ed essere in possesso del nulla-osta del relatore.
 

Nota Bene:
Non possono essere presentate richieste di modifica del piano di studio contestualmente o posteriormente alla domanda di tesi. Lo studente, prima di presentare domanda di tesi, deve quindi accertarsi che il suo ultimo e definitivo piano di studi sia stato approvato.

Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve aver il piano di studi approvato dalla facoltà e avere sostenuto tutti gli esami previsti da tale piano almeno 30 giorni prima dell'inizio dell'appello per cui ha fatto domanda. 

Lo studente che intende laurearsi deve presentare apposita domanda online almeno 30 giorni prima della data fissata per la discussione. Quando la scadenza cade di sabato, domenica o giorno festivo si intende rimandata al primo giorno lavorativo successivo. Le date delle sessioni di laurea sono di norma pubblicate sul sito web della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali. L'elaborato scritto viene normalmente assegnato dopo che lo studente ha conseguito almeno 156 crediti.

Se queste condizioni non sono rispettate, la domanda non viene presa in considerazione.

Svolgimento della prova finale: La commissione di laurea è composta da non meno di sette membri, fra i quali di norma il presidente del CdL, che presiede anche la commissione. Il relatore e il controrelatore dell'elaborato scritto fanno parte della commissione (non ne fa invece parte l'eventuale correlatore, a meno che non sia membro della commissione per altri motivi).

La votazione è espressa in centodecimi.  Il voto si ottiene a partire dalla media pesata dei voti ottenuti dallo studente negli esami che implicano una valutazione numerica, ciascun voto essendo pesato proporzionalmente al numero dei crediti del relativo esame.

Criteri di valutazione: la valutazione, da parte della commissione, dell'esame di laurea è data dalla somma dei seguenti tre contributi:

  • un voto espresso dal relatore dell'elaborato scritto, compreso fra 0 e 2 con risoluzione di 0.25, teso a valutare la qualità del lavoro dell'elaborato in tutte le sue fasi;
  • un voto espresso dal controrelatore dell'elaborato scritto, compreso fra 0 e 3 con risoluzione di 0.25, teso a valutare la qualità dell'elaborato scritto;
  • un voto pari alla media dei voti espressi da ciascun commissario (compresi relatore e controrelatore), compresi fra 0 e 5 con risoluzione di 0.25, tesi a valutare il curriculum degli studi e la presentazione dell'elaborato scritto da parte del candidato.

 

Durata tesi: deve costituire un impegno non superiore all'equivalente di 3 mesi di attività, inclusa quella del tirocinio. 

Redazione dell'elaborato scritto: l'elaborato in forma scritta dovrà essere svolto in circa 40 pagine, ciascuna contenente non più di 2500 caratteri; deve essere redatto in buon italiano, evitando eccessivi tecnicismi ed essere il più possibile autoconsistente.

La dimensione massima del file dell'elaborato scritto non deve essere superiore a 100 MB.

 

Norme per la presentazione online della domanda di laurea

Questionario di valutazione del tuo corso di laurea

 
ultimo aggiornamento: 31-Mar-2017
UniFI Scuola di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Home Page

Inizio pagina